La donna brucia il marito a morte a Rieti

Una donna è stata messa sotto sorveglianza in ospedale dopo aver presumibilmente ucciso il marito 44enne versandogli sopra la benzina e mettendolo in fiamme nella città centrale di Rieti alla fine di lunedì, secondo fonti di martedì.

Gli investigatori pensano che sia stato quello che ha causato un’esplosione nella casa di famiglia.

La vittima ha chiamato la polizia verso le 22:00 per segnalare che la donna, originaria del Brasile, era fuggita dalla casa di famiglia, portando con sé, dopo una fila, i due figli della coppia, secondo le fonti.

Invece, sembra che fosse uscita per comprare la benzina che ha usato successivamente nell’attacco.

La donna è all’ospedale Sant’Eugenio di Roma con gravi ustioni su tutto il corpo.

I bambini non sono stati feriti nell’attacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *