I migranti sbarcano da Open Arms

La nave di salvataggio della ONG spagnola Open Arms ha attraccato martedì scorso al porto di Taranto per sbarcare 62 migranti che sono stati salvati giovedì tra Italia e Libia.

Ventisei minori, di cui 24 non accompagnati da un adulto, erano tra i migranti a bordo, ha detto il capo missione Riccardo Gatti.

Uno di loro ha una ferita da arma da fuoco, mentre altri passeggeri hanno gravi ustioni, ha detto anche Gatti.

Inizialmente, 73 persone erano a bordo della nave, ma 11 migranti – compresi i bambini e le loro famiglie e i passeggeri feriti – sono stati trasferiti domenica ad Augusta.

Dopo una visita medica e procedure di identificazione, i migranti saranno divisi in base ad un accordo di ridistribuzione sulla condivisione del carico dei richiedenti asilo firmato a La Valletta, ha detto il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese dopo aver concesso il permesso di attracco alla barca.

I minori non accompagnati saranno distribuiti in centri in tutta Italia, hanno detto i funzionari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *